Off The Record: Sziget Festival

18 Luglio 2019

World - World Team

Off The Record: Sziget Festival
« Distribuito su sette epiche giornate, lo Sziget Festival a Budapest, in Ungheria, è uno dei festival musicali più spettacolari al mondo, con oltre 90.000 visitatori giornalieri durante la settimana. »

L'evento del 2019 si svolge dal 7 al 13 agosto ed è pieno di artisti di tutto il mondo, da Ed Sheeran a Post Malone, dai The National ai The 1975. Scorrere l'elenco degli ospiti è un'anteprima che fa venire l'acquolina in bocca, con la presenza di ogni stile di musica sui diversi palcoscenici.

 

ibis MUSIC è orgogliosa di far parte di ibis presents Europe Stage, che ospita una festa lunga tutto un giorno mercoledì 7 agosto con nove artisti emergenti provenienti da tutto il mondo che il nostro team di giudici ha selezionato uno ad uno durante le 44 serate globali di ibis MUSIC. Durante gli altri giorni, da giovedì 8 a martedì 13 agosto, ibis presents Europe Stage ospiterà una selezione delle migliori nuove esibizioni europee, dal flamenco spagnolo al pop svizzero.

 

Con un programma musicale così colossale da organizzare, come fa il team di Sziget a selezionare i partecipanti e cosa possono fare gli artisti emergenti per aumentare le loro possibilità di partecipare alla festa? Per saperne di più, abbiamo parlato con Márk "Marka" Bóna, che è entrato a far parte del team Sziget nel 2004 come coordinatore del programma e che gestisce la programmazione dello Europe Stage. Durante i suoi anni al servizio del festival, ha lavorato con molti artisti superstar tra cui Wu-Tang Clan, 30 Seconds to Mars e David Guetta.

 

Essere ingaggiati

Come selezioni gli artisti che potranno esibirsi a Sziget? 

 

Questo processo è costituito da varie fasi. Disponiamo di un intermediario internazionale che è in contatto con le principali agenzie e che inizia a compilare l'elenco dei partecipanti molto presto per negoziare la migliore data, lo slot e (ovviamente!) l'ingaggio con gli artisti desiderati che sono in tour. Da parte mia, gli ingaggi relativi allo Europe Stage implicano un processo più lungo in quanto sono in contatto con i vari uffici internazionali di Sziget, i quali propongono band con una solida base di fan nel loro paese e che sono desiderose di suonare all'estero. Oltre ad essere dei grandi interpreti dal vivo e un'ottima occasione per il festival, è importante che siano attivi sui social media per generare fermento attorno ai loro spettacoli, il che aiuta a promuovere Sziget in tutto il mondo. L'altra fase essenziale del mio lavoro è l'attività di ricerca in occasione delle mie partecipazioni ai festival in vari paesi dove tengo occhi e orecchie sempre aperti. 

 

Che consiglio daresti agli artisti che aspirano ad essere ingaggiati per i festival? 

 

Suggerirei di partecipare ai festival di presentazione, che possono fornire un'esperienza generale molto varia a ogni artista ma sono molto utili in quanto permettono ai partecipanti di raggiungere un mix di potenziale nuovo pubblico, così come alle opportunità di networking se l'evento prevede una forma di conferenza. 

 

Consigli per la prima volta

Che consiglio daresti alle band che non hanno mai suonato ad un festival? 

 

Siate sempre professionali e ben preparati e comunicate con prontezza. È importante avere un buon rider [la documentazione che elenca i requisiti della band] e provare a organizzare lo spettacolo il più accuratamente possibile con il team di produzione in anticipo. Per lo spettacolo, non basta provare solo l'esibizione ma anche il sound-check, in modo che tutto funzioni correttamente... ed è importante non agitarsi troppo se le cose non funzionano perfettamente al primo colpo! 

 

Cosa possono fare le band emergenti per rendere i loro set il più coinvolgenti possibile per il pubblico di un festival?

 

Suonare a un festival come band emergente è un'esperienza unica; è più simile a una presentazione. Bisogna davvero esibirsi al meglio per attirare e coinvolgere il pubblico di fronte a sé. La selezione di brani deve essere un "best of" e non bisogna parlare troppo tra le canzoni... beh, a meno che il proprio cantante non sia il più bel tipo nei paraggi. :)

 

In che modo la partecipazione a un festival è diversa da quella a un normale concerto?

 

La differenza principale è che le band suonano di fronte a "estranei". Non è uno spettacolo standard con i propri fan già acquisiti, ma un'esibizione di fronte a un mix di fan della musica che potrebbero non conoscere l'artista. Suonare di fronte a un pubblico nuovo può essere una grande emozione per qualsiasi artista, e ci divertiamo molto quando gli artisti si esibiscono allo Europe Stage e i visitatori del loro paese si presentano per supportarli anche se non sono tutti loro fan. È una bella sensazione!

Mantenere la novità

Hai centinaia di artisti che ogni anno suonano a Sziget: come fai a mantenere ricco di novità l'elenco dei partecipanti?

 

Ci sono così tante nuove band che appaiono ogni anno e ciò, da un certo punto di vista, semplifica il lavoro, anche se significa sempre più esibizioni da visionare! Oggigiorno raggiungere la fama è un processo più semplice e veloce per gli artisti, quindi è ancora più importante per il nostro team ascoltarli e filtrarli, visto che molti numeri sono destinati a rimanere popolari solo per un breve periodo di tempo. 

 

Usi Spotify per individuare degli artisti da far suonare a Sziget? 

 

Assolutamente. Uso sempre Spotify per trovare nuova musica sfruttando i suoi vari strumenti di raccomandazione. Uso sempre l'app per creare playlist e anche per esplorare playlist chiave create da altri. 

  

Quali nuove esibizione di quest'anno non vedi l'ora di ascoltare?

 

Ce ne sono sempre molte ma purtroppo me ne perderò la maggior parte! Alcuni dei nuovi artisti che suonano all'ibis presents Europe Stage che non vedo l'ora di ascoltare sono Sophie Hunger, Ivan Dorn, Naaz e Anya, ma ci sono anche molte altre esibizioni a cui spero di assistere.

 

Scopri di più sullo Sziget Festival all'indirizzo szigetfestival.com/it/